La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

Articoli e servizi TV immediatamente precedenti e successivi alla scomparsa di Fortunato Rao

Dal Mattino di Padova: Fortunato Rao colpito da un infarto

Dal Mattino di Padova: https://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2011/09/27/news/fortunato-rao-colpito-da-un-infarto-1.1171329

IL DG DELL’USL 16. Fortunato Rao in un intervento pubblico

Condizioni difficili per il numero uno dell'Usl 16: è in coma farmacologico, immediatamente operato

PADOVA. E' ricoverato in gravi condizioni nell'Unità di Cura intensiva coronarica dell'azienda ospedaliera. Il direttore generale dell'Usl 16 Fortunato Rao, 66 anni, ieri mattina è stato colto da infarto. Immediatamente gli si sono aperte le porte di via Giustiniani. Il manager ora è nelle mani dell'équipe del numero uno della Cardiochirurgia padovana, Gino Gerosa.
Il direttore del Gallucci si è riservato la prognosi. Saranno necessari almeno un paio di giorni per comprendere l'entità del danno provocato al muscolo cardiaco dall'infarto. Rao attualmente è sedato ed assistito da Ecmo, macchinario per la circolazione extracorporea, e tenuto sotto stretto monitoraggio dall'équipe cardiochirurgica.
A fronte di una situazione tanto grave, quanto in costante evoluzione, i medici hanno scelto di non pronunciarsi, almeno fino a quando il quadro clinico non sarà stabilizzato e chiaro. Ieri mattina nella sala d'aspetto del Centro Gallucci, al piano terra del Policlinico, era un susseguirsi di visite e telefonate alla famiglia Rao: medici, autorità, ma anche semplici dipendenti, che hanno voluto portare conforto alla moglie Marta ed ai figli.
Il direttore generale aveva accusato qualche dolore la scorsa settimana, piccoli fastidi cui non aveva dato particolare peso. Eppure ieri mattina, mentre stava accompagnando la figlia all'aeroporto, ha cominciato a sentire fitte al petto. Compresa la gravità della situazione, è stato deciso il passaggio in ospedale, per un controllo. Si sono fermati al Sant'Antonio: Rao è stato visitato da Mauro Chiesa, direttore del pronto soccorso del presidio ospedaliero dell'Usl, che ha chiesto l'immediato suo trasferimento in Azienda ospedaliera al centro di terzo livello in grado di affrontare le più gravi patologie cardiache.
Il manager è stato ricoverato in Rianimazione, nell'Unità di cure intensive coronariche. Sono state necessarie alcune ore per stabilizzare il cuore, molto provato dall'episodio ischemico. Solo tra qualche giorno potranno capire la portata del danno occorso e quindi intraprendere il percorso terapeutico più adatto.
Fortunato Rao usciva da un periodo segnato da tantissimo lavoro. Non si fermava mai. Tanto stress che può aver contribuito a compromettere la salute del suo cuore. Ieri mattina la moglie Marta spiegava a tutte le persone che hanno voluto esserle vicino con quanta dedizione Fortunato Rao abbia sempre continuato a lavorare, per la sanità padovana e per la famiglia. E ieri mattina medici e manager si sono immediatamente mobilitati. Dai vertici della Regione a quelli dell'azienda ospedaliera e dell'Usl 16. A stringersi alla famiglia, oltre a Leonardo Padrin, i direttori generale e sanitario di via Giustiniani, Adriano Cestrone e Giampietro Rupolo. Poi la «squadra» di Rao: Daniele Donato (direttore sanitario), Giovan Battista De Dominicis (direttore amministrativo) e Francesco Costantin (direttore dei Servizi sociali). Con loro Giampiero Avruscio, rimasto in costante contatto con l'equipe di Gerosa.

Da PadovaOggi: Fortunato Rao non ce l'ha fatta: morto il direttore generale dell'Ulss 16
Fortunato Rao non ce l'ha fatta: morto il direttore generale dell'Ulss 16

http://www.padovaoggi.it/cronaca/fortunato-rao-morto-direttore-generale-ulss-16-padova.html

Da Padova24ore: La morte di Fortunato Rao è una grande perdita. Parola di Luca Zaia

https://www.padova24ore.it/la-morte-di-fortunato-rao-e-una-grande-perdita-parola-di-luca-zaia/

Da Padova24ore: Fortunato Rao ricordato nelle parole del vice sindaco Ivo Rossi

https://www.padova24ore.it/fortunato-rao-ricordato-nelle-parole-del-vice-sindaco-ivo-rossi/